<< Precedente

Home Page

Successiva >>


L'esempio viene da Prata di Pordenone 

Il sindaco di Prata (Pordenone) Omero Ronchese, un giorno si accorse che la radio locale "RADIO CON VOI" non esercitava pi¨ quella azione sociale meritoria che l'emittente gestita da Tecla e Gustavo Bertolo era solita svolgere al servizio di giovani e soprattutto anziani che trovavano motivo di conforto e di ricreazione nell'ascolto della radio della zona in cui vivono.

Il sindaco, scelto non a caso dai suoi concittadini per la sua preparazione e dinamicitÓ, scoprý ben presto che il suo comune e quelli confinanti erano stati defraudati di un bene di pubblica utilitÓ equivalente ad un giardino, un centro sociale o ad una scuola, e chiese di essere posto a conoscenza delle vicende che avevano privato "RADIO CON VOI" di una carta dal nome altisonante di "concessione", che in effetti non era altro che un elemento di un piano assai grossolano escogitato per eliminare le "locali".

Constatato che il presidente del Tar del Friuli Venezia Giulia e in seguito il Consiglio di Stato avevano respinto senza battere ciglio le varie, costose istanze dei signori Bertolo (ma trovano il tempo di leggersi i carteggi dei processi questi giudici che all'erario costano cifre da capogiro??), il sindaco Ronchese non ha avuto esitazioni chiedendo al Consiglio comunale di adire le vie legali a spese della comunitÓ di Prata per ottenere la riapertura della radio.

Il Conna, basando il suo supporto sulle considerazioni esposte in questa stessa pagina di Nuove Antenne, si appresta a fornire tutto l'aiuto tecnico necessario.

 


<< Precedente

Inizio Pagina

Successiva >>